Rovasenda

Corredo funerario I secolo dC ritrovato

Il corredo funerario di una tomba romana del primo secolo d.C., con reperti rarissimi, ritenuti di grande importanza a fini di studio, è stato recuperato dai carabinieri del Nucleo tutela patrimonio culturale di Torino. E' stato sequestrato e consegnato alla Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio di Novara. I reperti erano venuti alla luce nel 1971 durante gli scavi per costruire un pozzo a Domodossola (Vco), ma poi erano scomparsi. Lo scorso dicembre sono stati ritrovati dai militari nelle proprietà dei progettisti dei lavori, rintracciato anche grazie alla consultazione di articoli di giornale di 47 anni fa. "Si tratta di rinvenimenti preziosissimi, tra cui vasellami molto rari - ha spiegato la soprintendente Manuela Salvitti - che consentiranno una serie di studi approfonditi. In particolare, è stato recuperato un piattello in vetro a mosaico, decorato a nastri, che è il primo esemplare trovato in un contesto chiuso: da solo vale oltre 100 mila euro".

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie